Drenaggio degli edifici

Il Gruppo ZENDAR nell’ambito della sua attività si occupa pure del drenaggio degli edifici umidi usando il metodo dell’iniezione cristallina. Essa implica la messa in atto di un processo di blocco dell’umidità presente nei muri a causa dell’assorbimento dell’acqua dal suolo. Il drenaggio dell’edificio viene eseguito dall’interno senza la necessità di scavare le pareti esterne. Questo metodo consiste nel cosiddetto “percorso bagnato”. Questo significa che quando si utlizza la tecnica dell’iniezione cristallina non si da affatto luogo ad un pre-drenaggio del palazzo, al contrario prima del drenaggio si inumidisce il muro con l’acqua supplementare. Qui vengono usati dei liquidi capillari, come un modo di penetrazione, e così si crea uno strato isolante grazie alla cristallizzazione dei minerali insolubili in acqua nei capillari dei materiali da costruzione.

Il GRUPPO ZENDAR ha scelto questo metodo per la sua vasta gamma di vantaggi:

  • La tecnica piu’ economica tra quelle utilizzate in Polonia;
  • Tecnica ecologica, in quanto le misure utlizzate non sono tossiche;
  • Molto efficace e con garanzia di durata del lavoro svolto;
  • Usata per il drenaggio degli edifici umidi indipendentemente dal tipo e spessore del materiale;
  • Più il muro è bagnato, più da buoni risultati;
  • Salinità delle pareti non ha nessun impatto negativo sull’efficienza tecnica del metodo usato;
  • Drenaggio avviene senza danneggiare i muri sia in termini fisici che chimici.